domenica 11 dicembre | 13:47
pubblicato il 09/ott/2013 12:00

Napolitano: sforzo comune Ue per emergenze, c'è ondata profughi

Sono gravissime e vengono dal Sud dell'Europa

Napolitano: sforzo comune Ue per emergenze, c'è ondata profughi

Cracovia , 9 ott. (askanews) - "Dobbiamo riuscire a compiere uno sforzo comune anche verso queste gravissime emergenze che vengono dal Sud" dell'Europa. Lo ha detto il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, al termine del meeting di Arroiolos dei capi di stato a Cracovia "dobbiamo avere tutti consapevolezza delle sfide che vengono da sud - ha sottolineato il capo dello Stato - tra queste le gravi condizioni in cui si vive nel sud del mediterraneo, anche per i diritti umani e il diritto alla vita che è minacciato da guerre e conflitti, da regimi oppressivi. Proprio da questi paesi è in atto un'ondata di profughi in cerca di asilo, come quelli periti a Lampedusa, che è stata giustamente definita una tragedia europea".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
## Renzi si ritira, "Doloroso, ma necessario"
Governo
Al via totoministri, possibili conferma Boschi e arrivo Fassino
Governo
Mattarella e Renzi consultano, alle 18 l'indicazione Pd al Colle
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina