lunedì 16 gennaio | 22:56
pubblicato il 21/giu/2014 12:00

Napolitano: periodo di preoccupanti deviazioni etiche e morali

Gdf determinante per rilancio dell'Italia

Napolitano: periodo di preoccupanti deviazioni etiche e morali

Roma, 21 giu. (askanews) - Viviamo un periodo storico travagliato da preoccupanti deviazioni etiche e morali. Lo ha sottolineato il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel messaggio inviato al comandante generale della Guardia di Finanza, Gen. di C.A. Saverio Capolupo, in occasione del 240 anniversario di fondazione della Guardia di Finanza. "La fattiva partecipazione, insieme alle forze armate, alle missioni per la stabilizzazione delle aree di crisi consolida il determinante ruolo svolto dalla Guardia di Finanza al servizio della società e del rilancio dell'Italia - ha detto il capo dello Stato - in questo importante periodo storico travagliato da incertezza economica e da preoccupanti deviazioni etiche e morali. Il Corpo saprà certamente continuare ad assolvere tale ruolo con assoluta trasparenza e massimo rigore".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello