venerdì 24 febbraio | 18:58
pubblicato il 10/giu/2011 20:20

Napolitano: Oggi nuove sfide a sicurezza, un dovere difendersi

Finita guerra fredda illusi mondo fosse idilliaco ma non è così

Napolitano: Oggi nuove sfide a sicurezza, un dovere difendersi

La Spezia, 10 giu. (askanews) - "Ci sono nuove tensioni, nuove lacerazioni, nuove minacce e sfide alla sicurezza del nostro paese e di tutta la comunità internazionale: vogliamo che non ci siano scontri ma ci sia riconciliazione tra diverse civiltà, culture e religioni ma naturalmente dobbiamo anche essere in grado di difendere la nostra sicurezza e la sicurezza della collettività". Lo ha dichiarato, questa sera a La Spazia, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, durante la visita all'Oto Melara, una società del gruppo Finmeccanica che produce sistemi di sicurezza. "Può darsi che vent'anni fa finita la guerra fredda - ha sottolineato Napolitano - ci siamo illusi che il mondo fosse diventato idilliaco e fossero cessate le tensioni e la necessità di produrre armi ma - ha concluso il capo dello Stato rivolgendosi ai lavoratori e ai vertici dell'azienda - non è così".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Pd
Nel Pd braccio di ferro su data primarie, Orlando in campo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech