domenica 26 febbraio | 11:10
pubblicato il 26/ott/2011 21:13

Napolitano: Non sono messaggero del governo, ora i provvedimenti

A 'dispacci' devono seguire leggi per crescita e sviluppo

Napolitano: Non sono messaggero del governo, ora i provvedimenti

Roma, 26 ott. (askanews) - Giorgio Napolitano dice la sua sull'Europa, il futuro dell'Euro, la crisi economica e i doveri che impone in un lungo discorso per l'inaugurazione dell'anno accademico del College d'Europe, istituto di alto prestigio, a Bruges. In quelle stesse ore, a pochi chilometri dalla cittadina delle Fiandre, a Bruxelles, è in arrivo il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, con la sua lettera d'intenti anti-crisi per il consiglio europeo. Bruges e Bruxelles distano nemmeno cento chilometri l'una dall'altra. Ma oggi sembra ci sia un oceano tra le due città belghe. E Napolitano la sottolinea tutta, questa distanza, quando, al termine della cerimonia al College d'Europe gli chiedono cosa pensi della lettera italiana. "Io non sono messaggero dei dispacci del governo Berlusconi: quindi non lo so, non li ho letti, non spetta a me esaminarli", risponde il capo dello Stato. Concludere che Napolitano avrebbe gradito che il governo italiano si presentasse al cospetto europeo con qualcosa di più di un 'dispaccio', per l'appunto, è facilmente intuibile. Basta riguardare gli annunci dello stesso presidente del Consiglio, che nei giorni scorsi era convinto di riuscire a convincere Umberto Bossi in consiglio dei ministri. Così non è andata e al consiglio europeo il Cavaliere non si è presentato con un decreto già approvato. E basta rivedere i continui appelli del capo dello Stato a sbrigarsi, varare provvedimenti per la crescita e lo sviluppo. "Compiere tutte le scelte necessarie per rendere più credibile il nostro impegno ad abbattere il debito e a rilanciare la crescita economica", ha detto solo ieri mattina Napolitano nella nota che voleva un po' suonare al sveglia al governo. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech