martedì 17 gennaio | 06:12
pubblicato il 17/set/2014 16:00

Napolitano: no a immotivate preclusioni su candidati Consulta

Intervento del Presidente: pretese settarie paralizzano

Napolitano: no a immotivate preclusioni su candidati Consulta

Milano (askanews) No alle "immotivate preclusioni" sui candidati alla Consulta e al Csm. Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha diffuso una nota sull'attuale paralisi del Parlamento. "Ove finiscano per prevalere immotivate preclusioni nei confronti di candidature di altre forze politiche o la settaria pretesa di considerare idonei solo i candidati delle propria parte - ha scritto il Capo dello Stato - il meccanismo si paralizza".Napolitano, poi, ha aggiunto che "il succedersi senza risultati conclusivi delle votazioni del Parlamento in seduta comune per la elezione dei componenti laici del Csm e dei giudici della Corte Costituzionale destinati a succedere ai due che hanno completato il mandato, solleva gravi interrogativi".Un monito forte, quello del Presidente, che ha richiamato i partiti a "tassative convergenze" su nomi che possano ottenere il voto del Parlamento.

Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello