sabato 10 dicembre | 00:36
pubblicato il 02/apr/2013 12:00

Napolitano: Lasciato solo da partiti, su di me sospetti assurdi

Capo Stato: Momento peggiore del settennato

Napolitano: Lasciato solo da partiti, su di me sospetti assurdi

Roma, 2 apr. (askanews) - "Dopo sette anni sto finendo il mio mandato in un modo surreale, trovandomi oggetto di assurde reazioni di sospetto e dietrologie incomprensibili, tra il geniale e il demente". Sono le riflessioni del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, riportate dal 'Corriere della Sera', sugli sviluppi della situazione politica. Il capo dello Stato, scrive il quotidiano, dice di sentirsi "lasciato solo dai partiti" e definisce questo come "il momento peggiore del settennato" a causa delle critiche sulla scelta dei due gruppi dei saggi incaricati di "formulare precise proposte programmatiche" in grado di divenire "in varie forme oggetto di condivisione da parte delle forze politiche".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina