giovedì 23 febbraio | 21:59
pubblicato il 02/apr/2013 12:00

Napolitano: Lasciato solo da partiti, su di me sospetti assurdi

Capo Stato: Momento peggiore del settennato

Napolitano: Lasciato solo da partiti, su di me sospetti assurdi

Roma, 2 apr. (askanews) - "Dopo sette anni sto finendo il mio mandato in un modo surreale, trovandomi oggetto di assurde reazioni di sospetto e dietrologie incomprensibili, tra il geniale e il demente". Sono le riflessioni del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, riportate dal 'Corriere della Sera', sugli sviluppi della situazione politica. Il capo dello Stato, scrive il quotidiano, dice di sentirsi "lasciato solo dai partiti" e definisce questo come "il momento peggiore del settennato" a causa delle critiche sulla scelta dei due gruppi dei saggi incaricati di "formulare precise proposte programmatiche" in grado di divenire "in varie forme oggetto di condivisione da parte delle forze politiche".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech