sabato 03 dicembre | 11:20
pubblicato il 21/gen/2014 12:00

Napolitano lascia Bologna dopo omaggio a camera ardente Abbado,

Breve pranzo con parenti e amici famiglia insieme a signora Clio

Napolitano lascia Bologna dopo omaggio a camera ardente Abbado,

Bologna, 21 gen. (askanews) - Dopo aver incontrato i familiari del maestro Claudio Abbado, morto ieri all'età di 81 anni nella sua abitazione a Bologna, il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, ha visitato la camera ardente del direttore allestita nella basilica Santo Stefano nel centro della città. Al termine della visita, alla quale erano presenti anche le autorità locali, il sindaco Virginio Merola e il vescovo Carlo Caffarra, il presidente della Regione Vasco Errani, e il rettore dell'università Ivano Dionigi, il capo dello Stato ha consumato un breve pasto alla Corte Isolani in piazza Santo Stefano. Erano presenti anche il ministro dei Beni culturali, Massimo Bray, e il sovrintendente della Scala, Stephen Lisner. Ad accompagnare il presidente della Repubblica fuori dalla chiesa è stato don Nicolini, amico della famiglia di Abbado. Napolitano, assieme alla moglie Clio, ha lasciato la città di Bologna poco prima delle 15.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Renzi: risultato aperto, in 48 ore ci giochiamo i prossimi 20 anni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari