domenica 22 gennaio | 09:55
pubblicato il 01/lug/2014 12:00

Napolitano: Italia si stringe a Israele, continui dialogo pace

Profondo sgomento per l'uccisione dei giovani

Napolitano: Italia si stringe a Israele, continui dialogo pace

Roma, 1 lug. (askanews) - "Ho accolto con profondo sgomento la notizia dell'uccisione di Eyal Ifrah, Gilad Shaar e Naftali Frenkel sottratti alla loro giovinezza ed ai loro familiari e compagni di studio da mano assassina e vile". Lo ha scritto il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, in un messaggio inviato al presidente dello Stato di Israele, Reuven Rivlin. "In questa tristissima circostanza - ha sottolineato il capo dello Stato - l'Italia si stringe all'amico popolo israeliano colpito ancora una volta da nemici della pace, portatori di distruzione e disprezzo per la vita umana. Con questi sentimenti desidero esprimerle, a nome mio personale e di tutto il popolo italiano, il più sentito cordoglio che la prego di trasmettere anche alle famiglie colpite, unitamente all'auspicio che non si interrompano gli sforzi di dialogo per la pace".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4