sabato 21 gennaio | 17:09
pubblicato il 26/set/2013 12:06

Napolitano: "fatto inquietante" la minaccia dimissioni del Pdl

Il Presidente stigmatizza l'annuncio dei parlamentari pdl

Napolitano: "fatto inquietante" la minaccia dimissioni del Pdl

Roma, (askanews) - Un "fatto politico improvviso e istituzionalmente inquietante". Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano stigmatizza così la decisione dell'assemblea dei parlamentari del Pdl di dimettersi in massa in caso di decadenza di Silvio Berlusconi da senatore. Il giudizio di Napolitano è affidato a una lettera a Maria Romana De Gasperi per spiegare i motivi dell'assenza al convegno al Senato, per il terzo colloquio tra la fondazione De Gasperi e la fondazione Adenauer. La figlia di De Gasperi ha letto il messaggio durante i lavori. "Per affetto e per rispetto mi ero impegnato a presenziare al colloquio - scrive Napolitano - se non si fosse verificato un fatto politicamente improvviso e istituzionalmente inquietante a cui devo dedicare oggi la mia attenzione".

Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
M5s
Ue, Grillo: Alde? Si vergogni chi si è rimangiato la parola data
Fi
Fi: sostegno Berlusconi a Prodi? Accuse Salvini paradossali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4