mercoledì 07 dicembre | 11:52
pubblicato il 26/set/2013 12:06

Napolitano: "fatto inquietante" la minaccia dimissioni del Pdl

Il Presidente stigmatizza l'annuncio dei parlamentari pdl

Napolitano: "fatto inquietante" la minaccia dimissioni del Pdl

Roma, (askanews) - Un "fatto politico improvviso e istituzionalmente inquietante". Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano stigmatizza così la decisione dell'assemblea dei parlamentari del Pdl di dimettersi in massa in caso di decadenza di Silvio Berlusconi da senatore. Il giudizio di Napolitano è affidato a una lettera a Maria Romana De Gasperi per spiegare i motivi dell'assenza al convegno al Senato, per il terzo colloquio tra la fondazione De Gasperi e la fondazione Adenauer. La figlia di De Gasperi ha letto il messaggio durante i lavori. "Per affetto e per rispetto mi ero impegnato a presenziare al colloquio - scrive Napolitano - se non si fosse verificato un fatto politicamente improvviso e istituzionalmente inquietante a cui devo dedicare oggi la mia attenzione".

Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Governo
Bersani: Renzi vuole voto? Non si vince sulle macerie del Paese
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni