domenica 22 gennaio | 11:50
pubblicato il 16/mar/2013 12:00

Napolitano congela Monti e prepara consultazioni,si parte il 20

Il Colle: Elezione Presidenti Camere primo punto fermo

Napolitano congela Monti e prepara consultazioni,si parte il 20

Roma, 16 mar. (askanews) - Giorgio Napolitano ha fissato la data delle consultazioni per la formazione del nuovo governo: si comincia il 20 marzo. E nell'annunciarlo ha voluto ribadire l'importanza che il governo Monti sia ancora in carica, se pure con "poteri limitati" in una situazione che vede l'Italia esposta a "serie incognite e urgenze". L'indicazione e poi l'elezione da parte del Pd di Laura Boldrini e Piero Grasso alla presidenza delle Camere, decisa nella notte dopo la rottura del dialogo con Scelta civica, potrebbe aprire una fase in salita per il Capo dello Stato e il suo auspicio di veder partire una "feconda attività parlamentare". Lo dicevano di prima mattina nei corridoi di Montecitorio alcuni deputati del Pd consapevoli che senza un'intesa sicura con Monti sarà difficile tentare l'impresa di ottenere la fiducia al Senato anche se oggi il nome di Grasso contro quello di Schifani ha minato l'unità dei grillini e riacceso alcune speranze Dem. Angelino Alfano però dopo l'elezione della Boldrini a Montecitorio è stato netto: "Con il ticket proposto dal Pd" per le Camere "il Paese precipita verso le urne". Insomma nonostante l'elezione dei presidenti delle Camere sia, secondo Napolitano il "primo punto fermo della nuova legislatura", lo stallo tra le forze politiche crea una situazione precaria e incerta e c'è già chi parla delle difficoltà pratiche di un possibile voto a giugno. Il Quirinale ovviamente attende di sentire dalla viva voce dei gruppi parlamentari le posizioni che decideranno di assumere per il futuro auspicando "un clima di condivisione della reponsabilità per favorire l'avvio di una costruttiva dialettica democratica e una feconda attività parlamentare". Con la consapevolezza che "problemi istituzionali senza precedenti e di difficile soluzione" richiedono che il paese non rimanga senza una "guida autorevole". Numeri alla mano, se Pier Luigi Bersani, che spera di ricevere l'incarico per formare il governo, non riesce ad allargare il suo consenso, convincendo una parte più consistente dei grillini o parte dei montiani, difficilmente riuscirebbe ad ottenere la fiducia al Senato (il numero 'magico' è 158) ed è questa l'incognita che il Capo dello Stato dovrà sciogliere con le consultazioni. La scadenza del mandato di Napolitano peraltro è imminente e nell'ormai famigerato semestre bianco non è possibile sciogliere le Camere per tornare a votare. La preoccupazione del Capo dello Stato però ora sono gli impegni con l'Europa da rispettare, come la presentazione del Def, il fatto che l'Italia sia già sotto osservazione di tutte le cancellerie per le incognite legate alla nascita di un nuovo esecutivo. Napolitano lo ha spiegato chiaramente: " importante che in sede europea, e nell'esercizio di ogni iniziativa possibile e necessaria specie per l'economia e l'occupazione, il governo conservi la guida autorevole di Mario Monti fino all'insediamento del nuovo governo. Apprezzo pertanto - ha detto dopo aver espresso ieri al diretto interessato i suoi timori - il senso di responsabilità e spirito di sacrificio con cui egli porterà a completamento la missione di governo assunta nel novembre 2011".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4