giovedì 23 febbraio | 17:44
pubblicato il 20/set/2013 15:10

Napolitano: Cicchitto, bene su giustizia ma accade il contrario

Napolitano: Cicchitto, bene su giustizia ma accade il contrario

(ASCA) - Roma, 20 set - ''Certamente le parole del presidente Napolitano sulla giustizia e sui rapporti politica-giustizia sono condivisibili. Purtroppo in Italia, da molti anni a questa parte, sta succedendo esattamente l'opposto di quello da lui auspicato e la stessa vicenda della quale fu vittima il professore D'Ambrosio ne e' una testimonianza. Anche recentemente ogni ipotesi di pacificazione fra forze politiche o fra forze politiche e settori della magistratura e' stata scientificamente boicottata''. Lo afferma il presidente della commissione Esteri della camera, Fabrizio Cicchitto aggiungendo che ''d'altra parte, anche alla luce delle riflessioni del presidente Napolitano, l'Italia non sara' mai un Paese normale se questo rapporto anomalo che mette in questione alla radice lo stato di diritto non verra' superata, ma attualmente invece di essere superato esso si e' aggravato''.

com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Pd
Anche Orlando in corsa per le primarie Pd, domani l'annuncio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech