sabato 21 gennaio | 15:04
pubblicato il 16/mag/2011 22:47

Napoli/ Lettieri e De Magistris: per noi risultato eccezionale

Il candidato Pdl: Ora moderati con me.Lo sfidante Idv: vincerò io

Napoli/ Lettieri e De Magistris: per noi risultato eccezionale

Napoli, 16 mag. (askanews) - I due probabili sfidanti al ballottaggio per la carica di primo cittadino di Napoli, Gianni Lettieri e Luigi De Magistris, si dichiarano entrambi "soddisfatti" per il risultato ottenuto puntando a raccogliere consensi tra gli elettori dell'area moderata e anche di quegli astensionisti che, ieri e oggi, non si sono recati alle urne. "Credo sia un risultato che va oltre ogni aspettativa. Ero consapevole - ha detto Lettieri, il candidato del Centrodestra - che non era possibile vincere al primo turno, eravamo pur sempre dieci candidati. Nel 2006 nella nostra coalizione c'erano anche Udeur, An e Udc e non superammo il 37%. Oggi senza il Terzo polo abbiamo ottenuto un risultato tra il 42 e il 43%, un'ottima percentuale". Lettieri non si dice preoccupato dal ballottaggio con De Magistris perché "credo che abbia raggiunto il massimo voto di protesta. uno che fa demagogia e non credo che tutti gli elettori del Pd lo voteranno. Alle sue demagogie risponderò con la progettualità del mio programma. Il voto a De Magistris, secondo la mia analisi, è di protesta anche rispetto a quanto sta accadendo a livello nazionale". "Se i dati sono certi e andrò al ballottaggio, sarò sindaco di Napoli. Il dato non è ancora definitivo ma è un risultato senza precedenti - ha detto l'ex pm candidato Idv e della Federazione della sinistra - un dato incredibile, un risultato per Napoli, per un modo di fare politica e per il Mezzogiorno. la riscossa di una politica dalle mani pulite. Credo che il mio successo - ha aggiunto - sia stato soprattutto basato sulla credibilità della mia persona e sul mio modo di stare tra la gente e ascoltare i loro problemi". Rispetto poi all'appello da rivolgere agli elettori che, al primo turno hanno scelto altri candidati, De Magistris ha dichiarato: "Tutti sono i benvenuti, sono certo che già adesso mi abbiano votato elettori di centro e di destra e che continueranno a farlo perché Napoli non vuole Cosentino e i suoi eredi. Mi appello a chi crede in questo sogno e a chi vuole una giunta composta da persone oneste, coraggiose e credibili". (Segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
M5s
Ue, Grillo: Alde? Si vergogni chi si è rimangiato la parola data
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4