martedì 17 gennaio | 12:10
pubblicato il 11/gen/2014 16:03

Napoli: 'Ladro chi ruba e chi mantiene sacco'. Lunedi' Forum cattolici

(ASCA) - Napoli, 11 gen 2014 - ''Ladro chi ruba e chi mantiene il sacco''. Questo lo slogan scelto dal 'Forum delle persone e delle associazioni di ispirazione cattolica' che organizza al Palabarbuto di Napoli per lunedi' prossimo, 13 gennaio, un'iniziativa cui parteciperanno 3mila giovani studenti degli istituti di istruzione secondaria e degli atenei della Campania.

Uno slogan che spinge a una riflessione a sua volta stimolo per l'intera classe dirigente regionale e nazionale: e' ladro non solo chi ruba ma chi tace, non denuncia, diventando complice.

L'iniziativa - presentata oggi in conferenza stampa presso la chiesa Donnaregina Vecchia - pone al centro del confronto alimentato dai giovani il tema ''Etica e responsabilita' sociale. Giovani e Forum interrogano la politica''.

All'incontro con i cronisti, insieme con il Cardinale di Napoli, Crescenzio Sepe, sono intervenuti Lina Lucci, segretario Generale Cisl Campania e portavoce del Forum campano, Anna Cristofaro - presidente Acli Campania, Salvatore Del Monaco - presidente Compagnia delle Opere Campania, Gennarino Masiello - presidente Coldiretti Campania, Carlo Mitra - presidente Confcooperative Campania, Ettore Mocella - presidente Confartigianato Campania e Maria Rosaria Pilla - presidente Movimento Cristiano Lavoratori Campania. Il confronto con i giovani, di cui lunedi' sara' possibile vedere anche videointerviste ha portato alla stesura di un manifesto politico, nell'accezione etimologica del termine. Un manifesto che, muovendo dai profondi e accelerati cambiamenti degli ultimi trent'anni sul fronte sociale, politico ed economico, chiede alla classe dirigente tutta, in primis i politici, di muoversi con ''competenza, concretezza e responsabilita''', in altre parole, ricorda che ''la politica sia intesa come servizio e non come potere'', che si assuma quale ''compito principale di riconoscere e valorizzare cio' che di positivo nasce dalle forze sociali e dalla societa' civile''.

Al Forum di lunedi' sono attesi i ministri Franceschini, Lupi e Mauro, il presidente della Commissione Bilancio della Camera Boccia, ii direttori dei principali quotidiani partenopei. Vi parteciperanno il presidente della giunta della Campania Stefano Caldoro, il Cardinale Crescenzio Sepe, il presidente della Svimez, Adriano Giannola e i vertici Nazionali delle Associazioni che compongono il Forum (Raffaele Bonanni - Cisl; Gianni Bottalico - Acli; Carlo Costalli - Movimento Cristiano Lavoratori; Cesare Fumagalli - Confartigianato; Carlo Mitra - Confcooperative; Roberto Moncalvo - Coldiretti; Bernhard Scholz - Compagnia delle Opere).

dqu/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ricerca, tartaruga gigante ultimo pasto di squalo del Mesozoico
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate