lunedì 05 dicembre | 13:53
pubblicato il 11/gen/2014 16:03

Napoli: 'Ladro chi ruba e chi mantiene sacco'. Lunedi' Forum cattolici

(ASCA) - Napoli, 11 gen 2014 - ''Ladro chi ruba e chi mantiene il sacco''. Questo lo slogan scelto dal 'Forum delle persone e delle associazioni di ispirazione cattolica' che organizza al Palabarbuto di Napoli per lunedi' prossimo, 13 gennaio, un'iniziativa cui parteciperanno 3mila giovani studenti degli istituti di istruzione secondaria e degli atenei della Campania.

Uno slogan che spinge a una riflessione a sua volta stimolo per l'intera classe dirigente regionale e nazionale: e' ladro non solo chi ruba ma chi tace, non denuncia, diventando complice.

L'iniziativa - presentata oggi in conferenza stampa presso la chiesa Donnaregina Vecchia - pone al centro del confronto alimentato dai giovani il tema ''Etica e responsabilita' sociale. Giovani e Forum interrogano la politica''.

All'incontro con i cronisti, insieme con il Cardinale di Napoli, Crescenzio Sepe, sono intervenuti Lina Lucci, segretario Generale Cisl Campania e portavoce del Forum campano, Anna Cristofaro - presidente Acli Campania, Salvatore Del Monaco - presidente Compagnia delle Opere Campania, Gennarino Masiello - presidente Coldiretti Campania, Carlo Mitra - presidente Confcooperative Campania, Ettore Mocella - presidente Confartigianato Campania e Maria Rosaria Pilla - presidente Movimento Cristiano Lavoratori Campania. Il confronto con i giovani, di cui lunedi' sara' possibile vedere anche videointerviste ha portato alla stesura di un manifesto politico, nell'accezione etimologica del termine. Un manifesto che, muovendo dai profondi e accelerati cambiamenti degli ultimi trent'anni sul fronte sociale, politico ed economico, chiede alla classe dirigente tutta, in primis i politici, di muoversi con ''competenza, concretezza e responsabilita''', in altre parole, ricorda che ''la politica sia intesa come servizio e non come potere'', che si assuma quale ''compito principale di riconoscere e valorizzare cio' che di positivo nasce dalle forze sociali e dalla societa' civile''.

Al Forum di lunedi' sono attesi i ministri Franceschini, Lupi e Mauro, il presidente della Commissione Bilancio della Camera Boccia, ii direttori dei principali quotidiani partenopei. Vi parteciperanno il presidente della giunta della Campania Stefano Caldoro, il Cardinale Crescenzio Sepe, il presidente della Svimez, Adriano Giannola e i vertici Nazionali delle Associazioni che compongono il Forum (Raffaele Bonanni - Cisl; Gianni Bottalico - Acli; Carlo Costalli - Movimento Cristiano Lavoratori; Cesare Fumagalli - Confartigianato; Carlo Mitra - Confcooperative; Roberto Moncalvo - Coldiretti; Bernhard Scholz - Compagnia delle Opere).

dqu/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari