sabato 10 dicembre | 10:25
pubblicato il 25/set/2015 12:25

Mucchetti (Pd): nessuna resa, ma Senato elettivo non acora sicuro

Il parlamentare difende la linea della minoranza dem

Mucchetti (Pd): nessuna resa, ma Senato elettivo non acora sicuro

Roma, 25 set. (askanews) - "Nessuna resa, volevamo l'elezione diretta del Senato e nella sostanza l'abbiamo ottenuta. La politica è anche l'arte del possibile". Il senatore Massimo Mucchetti, in un'intervista al "Fatto quotidiano" difende la linea della minoranza del Pd sulle riforme, "ma - ammette - rimangono problemi da risolvere".

"Abbiamo raggiunto il nostro obiettivo, un Senato eletto dai cittadini, anche se la forma è un po' barocca: ma questi sono pedaggi da pagare al compromesso. La soluzione però - osserva - è buona, e ce ne ha dato atto anche un costituzionalista come Michele Ainis, non tenero sulla riforma. Dobbiamo tutti tenere conto dell'opinione pubblica. Un sondaggio sul Corriere della Sera spiegava che oltre il 70 per cento degli italiani vuole un Senato elettivo, e che oltre il 60 vuole comunque l'approvazione della riforma".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina