domenica 04 dicembre | 13:48
pubblicato il 01/ago/2013 15:36

Mps: Misiani, contro Pd peggiore macchina del fango della storia

Mps: Misiani, contro Pd peggiore macchina del fango della storia

(ASCA) - Roma, 1 ago - ''Sul caso MPS, al di la' degli ennesimi titoli fuorvianti di qualche giornale, la vera notizia e' che la presunta maxi-tangente destinata al Pd non e' mai esistita. In campagna elettorale su questa vicenda era stata montata la peggiore macchina del fango mai vista nella nostra storia recente, una campagna denigratoria tanto violenta quanto strumentale che ha influenzato pesantemente l'esito delle elezioni politiche 2013. Ora tutto questo finisce nel nulla, come hanno dimostrato inequivocabilmente le indagini della magistratura''. Lo ha affermato in una nota il tesoriere e deputato del Pd, Antonio Misiani.

''In un Paese normale - ha sottolineato - i politicanti che hanno gridato nelle piazze denunciando mazzette inesistenti chiederebbero pubblicamente scusa. Da noi, conoscendo i soggetti, non accadra'. Ma questo non toglie nulla alla gravita' di quanto e' accaduto''.

com-brm/lus/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari