mercoledì 07 dicembre | 16:24
pubblicato il 26/gen/2013 13:00

Mps: Gasparri, responsabilita' Monti-Pd evidenti

Mps: Gasparri, responsabilita' Monti-Pd evidenti

(ASCA) - Roma, 26 gen - ''Sembra che il bue dica cornuto all'asino. D'Alema, che ha ammesso il ruolo del Pd in scelte di vertice del Monte dei Paschi, critica Monti che pure ha mille intrecci con il mondo delle banche e della Finanza.

Senza considerare che lo stesso Monti che si tira fuori dalla vicenda Mps ha candidato nelle sue liste chi ha fatto parte della vecchia gestione del Mps. Insomma, la vicenda Monte dei Paschi assume tinte sempre piu' fosche. Sarebbe poi gravissimo se venissero confermate le indiscrezioni circa una maxi tangente sull'operazione Antoveneta. Il duo Monti-Bersani deve spiegare e non puo' nascondersi: la vigilanza sulle Fondazioni spettava, per legge, al Governo.

Mentre sia chiaro che il Montepaschi e' strettamente controllato dal Pd che nomina ben 8 membri su 11 del Cda della Fondazione attraverso il sindaco e il presidente della Provincia di Siena''. Lo dichiara il presidente del gruppo Pdl al Senato, Maurizio Gasparri. com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Mattarella frena corsa al voto,prima sistema elettorale uniforme
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni