sabato 10 dicembre | 03:07
pubblicato il 24/gen/2013 12:09

Mps: Corsaro (FdI), simbolo intesa finanziaria tra Bersani e Monti

Mps: Corsaro (FdI), simbolo intesa finanziaria tra Bersani e Monti

(ASCA) - Roma, 24 gen - ''Sul Monti dei Paschi di Siena - ormai non piu' Monte con la 'e' ma con la 'i' - si e' realizzata l'intesa finanziaria prima ancora che politica tra Monti e Bersani''. Lo dichiara Massimo Corsaro, esponente e candidato di Fratelli d'Italia.

''Le operazioni di finanza spericolata coperte dal governo sono servite alla Fondazione MPS a mantenere la maggioranza di controllo della banca. La maggioranza dei consiglieri della Fondazione sono nominati dal sindaco e dal presidente della Provincia da decenni di stretta osservanza Pci, Pds, DS e ora Pd. Non e' un caso che il partito abbia avuto sempre un occhio attentissimo a Siena, proprio per controllare la banca rossa. Bersani non puo' nascondersi. Perche' MPS ha pagato l'Antonveneta 10 miliardi, mentre il Santander poco prima l'aveva pagata 6 miliardi? Spieghino: Monti, Grilli e Bersani'', conclude Corsaro. com-ceg/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina