giovedì 19 gennaio | 20:28
pubblicato il 03/mar/2014 12:00

Mozione sfiducia M5S a Gentile.Con hastag Grillo "via da Camere"

"Cari Renzi e Pd calabresi ricorderanno quale Calabria premiate"

Mozione sfiducia M5S a Gentile.Con hastag Grillo "via da Camere"

Roma, 3 mar. (askanews) - "Il M5S sta preparando la mozione di sfiducia individuale contro il sottosegretario Gentile nominato da Renzie". Lo ha annunciato il blog di Beppe Grillo mentre in contemporanea il leader M5S ha lanciato su Twitter l'hastag "#FuoriGentile dal Parlamento", riprendendo nel post di apertura mattutino la dichiarazione congiunta contro Gentile diffusa dai parlamentari M5S calabresi Nicola Morra, Paolo Parentela, Dalila Nesci, Federica Dieni. E rilanciando il video con il sonoro della telefonata far Gentile e il direttore del quotidiano "l'Ora di Calabria". "Nella Calabria del 2014 - hanno affermato fra l'altro i parlamentari calabresi M5S sul blog di Grillo- sopravvive il feudalesimo delle famiglie di rispetto, capaci cioè di ottenere rispetto grazie alle migliaia di preferenze disponibili ad ogni elezione, amministrativa o politica. Una di queste temibili famiglie è appunto la famiglia del neo sottosegretario alle infrastrutture Antonio Gentile, senatore di Ncd. Ed ancor prima servile adulatore di Silvio Berlusconi al punto di proporre il conferimento del Nobel per la Pace allo stesso statista di Arcore nel 2002". "Gentile - si legge ancora- arriva a minacciare esplicitamente editore e direttore del giornale, perchè si azzardano a pubblicare ciò che è sgradito a lui, satrapo cosentino, esponente di un clan politico capace di decidere le sorti della stessa giunta regionale oltre che di diversi parlamentari. Questa è la Calabria in cui è fondamentale ripristinare la cultura della legalità, questa è la Calabria in cui tale notizia non viene pubblicata dagli altri due quotidiani locali -e ci vien da domandare se sia stato un caso o l'inefficienza dei giornalisti, od altro, questa è la Calabria in cui solo la voce del M5S si fa sentire con forza e chiarezza da subito per segnalare questa schifezza, questa porcheria". "Ricordiamo che il giorno della nomina di Gentile 4 Parlamentari Calabresi (Dieni, Parentela, Morra e Dieni) chiedono le dimissioni di Scarpelli, protagonista delle manovre per favorire il figlio del senatore Ncd senza che i giornali riportassero la notizia. E questa è la Calabria premiata da Matteo Renzi nel sottobosco dei sottosegretari", sottolineano i parlamentari M5S. "Caro Matteo e caro Pd - concludono- della vostra tardiva e forse strumentale presa di coscienza non sappiamo cosa farcene: i calabresi veri si stanno svegliando, ed iniziano a coltivare il dono della memoria. Con cui gli ipocriti ed i bugiardi verranno puntualmente sputtanati".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
M5s
Grillo lancia il "reddito universale": confronto è su idea futuro
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale