sabato 10 dicembre | 16:44
pubblicato il 10/giu/2014 10:45

Mose: Zaia, se confermate le accuse, siamo in presenza economia drogata

Mose: Zaia, se confermate le accuse, siamo in presenza economia drogata

(ASCA) - Venezia, 10 giu 2014 - ''Se l'impianto accusatorio delle 800 pagine che ho avuto modo di leggere fosse confermato, ne viene fuori la foto di un'economia totalmente drogata''.

Cosi' il governatore del Veneto, Luca Zaia, sul lavoro della Procura di vVenezia relativo alle indagini sugli appalti del Mose. ''Le ho lette tutte, queste pagine, e c'e' un intreccio tra testimonianze dei primi arrestati e intercettazioni che va nella direzione di un impianto accusatorio poderoso. I tribunali, pero', sono le uniche sede deputate per i processi.

Attendiamo che la magistratura dia modo a tutti di acclarare le loro posizioni''.

fdm/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Da Mattarella possibile incarico domenica, in pole c'è Gentiloni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina