martedì 21 febbraio | 13:24
pubblicato il 10/giu/2014 15:29

Mose: Zaia, inquieta che indagine non sia ancora finita

(ASCA) - Venezia, 10 giu 2014 - ''Manifesto fiducia totale nella magistratura''. Cosi' il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, nel suo intervento in consiglio regionale sulle vicende giudiziarie del Mose. ''Io ringrazio i giudici perche' - ha spiegato - fanno un lavoro che va nell'interesse dei veneti. Se venisse confermato l'impianto accusatorio - ha proseguito - noi veneti non potremmo accettare che si arrivasse perfino a 'stipendi' - ha proseguito Zaia, con riferimento ad alcune ipotesi accusatorie nei confronti del predecessore, Giancarlo Galan -: questa e' una trama inquietante di un film. Ma inquieta di piu' che il procuratore aggiunto Carlo Nordio dica che non e' ancora chiusa la vicenda. E l'impressione e' che, appunto, non sia ancora finita''.

fdm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia