giovedì 08 dicembre | 07:49
pubblicato il 05/giu/2014 11:15

Mose: Realacci, vicenda agghiacciante. Servono provvedimenti drastici

Mose: Realacci, vicenda agghiacciante. Servono provvedimenti drastici

(ASCA) - Roma, 5 giu 2014 - ''La vicenda del Mose legata a Venezia, una citta' unica di straordinaria bellezza e ambasciatrice dell'Italia nel mondo, e' agghiacciante. I colpevoli andrebbero processati anche per tradimento e per aver infangato l'onore del nostro Paese. L'emergere continuo di fatti di grande gravita', come anche nei cantieri Expo 2015, rende indispensabili provvedimenti drastici e immediati''. Lo afferma Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente Territorio e Lavori Pubblici della Camera sulla vicenda Mose.

''L'VIII Commissione Ambiente della Camera e' pronta ad esaminare nel piu' breve tempo possibile una revisione delle norme sugli appalti secondo le indicazioni proposte dall'Unione Europea, che vada anche nella direzione di superare il regime emergenziale per le grandi opere, e un rafforzamento dei controlli e del contrasto all'illegalita' e alla corruzione legato anche a un potenziamento dell'autorita' guidata dal magistrato Raffaele Cantone'', conclude Realacci.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni