martedì 24 gennaio | 11:01
pubblicato il 27/giu/2014 16:18

Mose: Matteoli, la magistratura acclarera' correttezza mio operato

(ASCA) - Venezia, 27 giu 2014 - ''Non ho mai indicato imprese a chicchessia e non ho mai ricevuto denaro dal Consorzio Venezia Nuova ne' da altri soggetti''. Lo ha detto il senatore Altero Matteoli, dopo l'interrogatorio davanti al tribunale dei ministri di Venezia, in merito alle vicende del Mose. ''Il contributo elettorale di 20.000 euro, accreditatomi con bonifico nel 2006 - ha proseguito - fu immediatamente restituito al mittente. Non e' difficile verificare come nella mia lunga attivita' politica e istituzionale non vi sia stata alcuna forma di arricchimento personale e che abbia sempre svolto le funzioni affidatemi cercando di servire al meglio l'interesse collettivo.

Sono certo - ha concluso - che la magistratura, di cui ho piena fiducia, potra' acclarare quanto prima la correttezza del mio operato''.

fdm/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4