martedì 17 gennaio | 14:36
pubblicato il 13/giu/2014 17:30

Mose: Baretta, capisco amarezza Orsoni ma ora Venezia deve andare avanti

(ASCA) - Roma, 13 giu 2014 - ''La situazione era ormai tale che c'era bisogno di una chiarezza complessiva sia da parte dell'amministrazione sia da parte di tutte le forze politiche. La citta' non poteva stare in stand by. Il vicesindaco in queste settimane si era assunto, encomiabilmente, la responsabilita' di mandare avanti la citta'. Adesso mi sembra che non ci fossero piu' le condizioni per andare avanti, quindi questa era l'inevitabile conclusione di una fase dolorosa, che pero' ha bisogno di un cambio di passo''. E' quanto dichiara il sottosegretario all'Economia e Finanze Pier Paolo Baretta, in un'intervista all'emittente Antenna Tre, sulla vicenda Orsoni.

''Tutti ci dobbiamo interrogare su tutto. La politica, le istituzioni, le imprese, tutta l'economia veneziana deve riflettere, darsi nuove regole, nuovi sistemi di governo e di controllo, darsi una nuova impostazione. Ovviamente, come si vede, purtroppo non e' una questione solo veneziana, ma per l'importanza che ha Venezia credo che questo sia l'appuntamento che ci separa da qui alle prossime elezioni.

Quindi un nuovo volto della citta' e nuove regole del gioco'', aggiunge.

''L'amarezza personale di Orsoni e' umanamente comprensibile. Io nei giorni scorsi avevo ricordato anche pubblicamente che Orsoni l'avevamo scelto noi come Pd con le primarie e che l'abbiamo sostenuto. Matteo Renzi ha detto piu' o meno la stessa cosa quando ha chiarito 'non stiamo li' a distinguere Pd o non Pd'... A questo punto, capisco l'amarezza di Orsoni, ma voltiamo pagina e andiamo tutti avanti. Venezia non si puo' fermare! Abbiamo impegni importantissimi davanti a noi. Sappiamo che i mesi estivi sono i piu' cruciali per la nostra citta'. Abbiamo un appuntamento mondiale l'8 luglio con tutti i piu' grandi produttori di informatica del mondo, abbiamo la Biennale, la mostra del cinema... Guai se questa crisi, che pure e' dolorosa e va vissuta con tutta la serieta' necessaria, facesse si' che noi ci bloccassimo dobbiamo tutti insieme poter guardare al futuro con coraggio'', conclude.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Conti pubblici
Di Maio: Renzi ha indebitato l'Italia, noi paghiamo il conto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Spazio, quando Cernan disse: un sognatore tornerà sulla Luna
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa