venerdì 09 dicembre | 16:32
pubblicato il 16/apr/2012 19:22

Morosini/ Medico legale: Escludo aneurisma cerebrale

Esami piu' approfonditi per avere quadro piu' chiaro

Morosini/ Medico legale: Escludo aneurisma cerebrale

Pescara, 16 apr. (askanews) - "L'aneurisma avrebbe presentato un'emorragia di proporzioni rilevanti, che avrei sicuramente potuto vedere", con queste parole Cristian D'Ovidio, il medico legale che questo pomeriggio ha effettuato l'autopsia sul corpo di Piermario Morosini, ha escluso la possibilità che il calciatore sia morto a causa di un aneurisma cerebrale. "Ho potuto escludere anche molte altre causalità", ha proseguito D'Ovidio, "ma per il momento non posso aggiungere di più". D'Ovidio ha poi tenuto a fare chiarezza sulle indiscrezioni che erano circolate in un primo momento, in base alle quali la perizia avrebbe fatto pensare a un difetto di origine genetica: "Non abbiamo alcun elemento per affermarlo, occorreranno esami di laboratorio più approfonditi per delineare un quadro più chiaro".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Veronafiere, Usa: le regole import sui vini biologici
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Morto a 95 anni John Glenn, il primo austronauta Usa in orbita
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina