domenica 26 febbraio | 09:32
pubblicato il 20/feb/2013 10:14

Monti: su politiche Pd pesa freno Cgil su competitivita' Paese

Monti: su politiche Pd pesa freno Cgil su competitivita' Paese

(ASCA) - Roma, 20 feb - ''La Cgil ha peso nelle politiche del Pd e io devo constatare che e' l'unica sigla che non ha sottoscritto il patto sulla produttivita'''. Lo ribadisce il presidente del Consiglio dimissionario Mario Monti nel suo intervento a Radio anch'io dicendo nuovamente di non sapere come Pier Luigi Bersani ''governerebbe, ove mai fosse presidente del consiglio. Penso che sarebbe capace di farlo, perche' ha fatto bene il ministro dell'industria. Ma governare bene - spiega - significa fare le cose che servono al Paese per avere piu' crescita ed equita'. Credo - aggiunge - che il centrosinistra abbia quell'intenzione, ma sono anche convinto che quella coalizione, per la storia di alcune componenti, politiche e sindacali di riferimento, non lasci intravedere la capacita' e forse nemmeno la volonta' di prendere quelle misure che renderebbero davvero competitivo il Paese''.

fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech