lunedì 23 gennaio | 16:36
pubblicato il 11/feb/2014 13:44

Monti: Scalia (Pd), perche' Fi non parla di compravendita senatori?

(ASCA) - Roma, 11 feb 2014 - ''Il doveroso tentativo del Presidente della Repubblica di sondare soluzioni possibili per fronteggiare la probabile caduta di un governo in profonda crisi, abbandonato da buona parte della sua maggioranza parlamentare, ed al tempo stesso una gravissima crisi finanziaria, con imminenti minacce dei mercati, viene rubricato addirittura ad attentato alla Costituzione. La compravendita di Senatori ad opera di Berlusconi per far cadere il Governo Prodi viene invece derubricata al piu' ad incidente di percorso, se non a vicenda non proprio onorevole ma inevitabile nella lotta politica. Il relativismo di matrice grillina e berlusconiana!''. Lo afferma in una nota il senatore del PD Francesco Scalia. com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4