lunedì 05 dicembre | 11:28
pubblicato il 28/gen/2013 09:20

Monti: non ho mai criminalizzato la Cgil

Monti: non ho mai criminalizzato la Cgil

(ASCA) - Roma, 28 gen - Mai criminalizzato la Cgil. Lo assicura il presidente del Consiglio dimissionario Mario Monti riferendosi ad alcune affermazioni fatte da lui stesso sui sindacati la scorsa settimana a Davos e interpretate successivamente dall'ex premier Massimo D'Alema come una criminalizzazione del sindacato, in particolare della Cgil.

''Caro Massimo, caro presidente D'Alema - dice Monti intervenendo a Omnibus su La7 - lei mi offende un po': voi che siete vecchi, nel senso nobile di senior, di consumati politici, mi insegnate che criminalizzare i sindacati sarebbe esso stesso criminale. Sono convinto che il sindacato ha avuto, ha e avra' un ruolo determinante in Italia''. D'Alema, continua Monti, ''ha seguito troppo da vicino il lavoro del governo, insieme al Pd, per ignorare quanto e' stato fatto contro le rendite corporative e contro l'evasione fiscale''.

njb/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari