venerdì 09 dicembre | 16:57
pubblicato il 15/feb/2013 12:00

Monti: Italia è tra i grandi Paesi, con Berlusconi nel ridicolo

'Non serve ricordare alcune espressioni diventate note...'

Monti: Italia è tra i grandi Paesi, con Berlusconi nel ridicolo

Roma, 15 feb. (askanews) - "L'Italia è uno dei Paesi più importanti del mondo, anche se eravamo caduti nel ridicolo, con comportamenti che non rientrano nella prassi normale dei governanti pubblici". E' la stoccata di Mario Monti, ospite di Agorà su RaiTre, a Silvio Berlusconi. E alla richiesta di specificare i comportamenti cui si riferisse, Monti risponde: "Non ho bisogno di citare espressioni diventate universalmente note", rievocando - sembra - il 'bunga bunga'. Il ragionamento del candidato di Scelta Civica parte dalal definizione delle 'commissioni' come di una necessità, secondo Berlusconi: "Siamo in un provincialismo spinto. Molti candidati che non hanno visto il mondo, chi ha governato il Paese per tanti anni come Berlusconi deve far sì che si vada avanti nel mondo" nella legislazione anti corruzione, "e non di accettare tutto come se l'Italia fosse irrilevante".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Governo
Emiliano: Renzi si dimetta anche da segretario del Pd
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Galà di solidarietà per Amatrice a Villa Glori
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina