martedì 17 gennaio | 18:40
pubblicato il 27/lug/2012 05:10

Monti incassa parole Draghi: Lascerò Italia fuori da emergenza

Si allontana ipotesi urne, premier fissa agenda autunnale

Monti incassa parole Draghi: Lascerò Italia fuori da emergenza

Roma, 27 lug. (askanews) - La Bce "farà tutto" quello che le consente il suo statuto per preservare l'euro, "e sarà abbastanza". Le parole di Mario Draghi avvicinano l'obiettivo di Mario Monti: lasciare un'Italia "meno in emergenza" quando sarà terminato il mandato del suo governo. Parole che il premier sapeva in anticipo sarebbero arrivate, e che hanno sortito l'effetto sperato: lo spread è tornato sotto quota 480, l'euro si è apprezzato, le Borse hanno recuperato parte delle pesanti perdite di questi giorni. Parole che Monti ha accolto con estremo favore, tanto più che dimostrano una tesi più volte ribadita dal premier: lo spread alto non dipendeva dalla situazione economica italiana, ma dall'incertezza sul futuro dell'euro. Dunque Monti può ora concentrarsi sui prossimi atti del governo. Il taglio dei sussidi alle imprese, "quelli che si possono tagliare", è ormai "nella 'pipe line' della spending review", dice il premier in un'intervista a Tgcom24. Resta però il fronte delle riforme istituzionali, e soprattutto della legge elettorale. Ancora una volta Monti ha spronato i partiti, legando il buon esito del loro confronto alla fiducia dei mercati: "Se riuscissero, come Napolitano spesso sollecita a fare, a trovare un accordo per la riforma della legge elettorale, si darebbe il senso di un progresso realizzato e anche i mercati e i cittadini, che sono più importanti dei mercati, sarebbero rassicurati". Ma più in generale, ciò che conta è che terminata l'esperienza dei tecnici i partiti non cedano sul fronte del rigore, mantenendo lo stesso impegno mostrato in questi mesi a sostegno delle scelte del governo: "Credo che sul futuro politico dell'Italia siano i politici a poter dare rassicurazioni e credo che i mercati, se hanno considerato rigorose le politiche degli ultimi otto mesi, è perché il governo non le ha condotte da solo ma anche con il consenso del Parlamento che è composto da politici. Spero che continuino, anche con l'avvicinarsi delle scadenze elettorali".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa