sabato 21 gennaio | 16:43
pubblicato il 26/mag/2012 10:51

Monti contestato a Bergamo: Proteggo interessi di tutti

Anche di chi non può far sentire la propria voce

Monti contestato a Bergamo: Proteggo interessi di tutti

Bergamo, 26 mag. (askanews) - Il presidente del Consiglio, Mario Monti, è stato contestato a Bergamo da un gruppo di alcuni manifestanti che lo ha fischiato durante il suo intervento, ancora in corso, per il giuramento degli allievi ufficiali della Guardia di finanza. Costretto più volte ad alzare il tono di voce per farsi sentire dalla platea, il premier ha detto, rivolto ai finanzieri, che li accomuna il "vincolo a proteggere e promuovere l'interesse di tutti, anche di coloro che non hanno la possibilità e la forza di far sentire la propria voce. questa la missione più alta". Monti è stato comunque applaudito dalla maggior parte della folla presente.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
M5s
Ue, Grillo: Alde? Si vergogni chi si è rimangiato la parola data
Fi
Fi: sostegno Berlusconi a Prodi? Accuse Salvini paradossali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4