domenica 04 dicembre | 22:08
pubblicato il 30/set/2012 12:29

Monti bis/ Alfano: Ipotesi difficile, tenere conto delle elezioni

"Ci sarà candidato sinistra e il nostro, come dovrebe nascere?"

Monti bis/ Alfano: Ipotesi difficile, tenere conto delle elezioni

Roma, 30 set. (askanews) - "Noi abbiamo sempre detto che in una democrazia ci sono le elezioni, non si può fare a meno dei risultati delle elezioni". Lo ha ribadito Angelino Alfano, segretario del Pdl, intervistato su Sky Tg24 a proposito della ipotesi di un Governo Monti dopo le elezioni. "Io sostengo - ha aggiunto - che ci vuole il rispetto del risultato elettorale, se si vota in primavera e Monti non è in campo è difficile". "Uno tra Bersani e Renzi vincerà e sarà candidato premier, dall'altra parte noi metteremo in campo il nostro candidato. Allora come funziona, come dovrebbe nascere" il Monti bis?, si è chiesto l'esponente azzurro. A suo giudizio "è una cosa inspiegabile tecnicamente, perché da un lato ci sarebbe il candidato reale, Bersani o Renzi, e dall'altro un candidato virtuale di nome Monti che annuncia che non si candida". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari