venerdì 24 febbraio | 12:05
pubblicato il 21/feb/2012 14:56

Monti, benefici da lotta evasione forse prima del 2014 - VideoDoc

Pareggio bilancio 2013 si può conseguire con varie combinazioni

Monti, benefici da lotta evasione forse prima del 2014 - VideoDoc

Bruxelles (askanews) - "Non è detto" che si debba aspettare il 2014 per avere provvedimenti che possano cominciare a far tornare il "sorriso" tra gli italiani nei riguardi del fisco. Il 2013 è l'anno su cui l'Italia si è impegnata a riportare il bilancio in pareggio ma "il pareggio si può conseguire con varie combinazioni di entrate e di uscite", ha affermato il premier Mario Monti durante la conferenza stampa al termine dell'Ecofin.Monti ha spiegato che al consiglio dei ministri di venerdì ci sarà "una importante serie di misure di semplificazione fiscale".Per contabilizzare i dati sul gettito dalla lotta all'evasione "bisogna spettare un momento". Tuttavia, ha spiegato ancora Monti, sempre al Cdm di venerdì si potrebbe procedere all'istituzione di "un fondo in cui far confluire i ricavi della lotta all'evasione" in attesa di decidere come utilizzarli.

Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Pd
Orlando in campo a primarie Pd: mi candido, serve responsabilità
Pd
Nel Pd braccio di ferro su data primarie, Orlando in campo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech