mercoledì 07 dicembre | 19:40
pubblicato il 14/set/2012 16:19

Monti a studenti: Mia generazione non lascia Italia che volevamo

Il premier ricorda Melissa Bassi: "Momenti terribili"

Monti a studenti: Mia generazione non lascia Italia che volevamo

Roma, 14 set. (askanews) - La generazione che adesso dirige il Paese "non sempre" è riuscita a creare l'Italia che avrebbe voluto. Lo ha detto il presidente del Consiglio Mario Monti, incontrando a palazzo Chigi gli studenti della scuola 'Morvillo-Falcone' di Brindisi, istituto colpito dall'attentato che causò la morte di Melissa Bassi: "Non sempre come generazione abbiamo operato per lasciare ai giovani l'Italia che avremmo voluto". Ha aggiunto Monti: "Ricordo il funerale di Melissa con grande intensità, la compostezza della famiglia, c'era Melissa in foto, legata al suo papà. Sono stati momenti terribili".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
Governo
Mattarella frena corsa al voto,prima sistema elettorale uniforme
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni