martedì 21 febbraio | 16:05
pubblicato il 14/lug/2014 13:33

M.O.: Pistelli, fermare le armi e tornare alla diplomazia

(ASCA) - Firenze, 14 lug 2014 - ''Il nostro messaggio martellante deve essere: fermate le armi, no attacco di terra, no razzi, deve tornare la diplomazia. La parola delle armi non e' mai stata risolutiva in quella terra e non lo sara' oggi''.

Lo ha detto il viceministro degli Esteri, Lapo Pistelli, a proposito della crisi di Gaza, a margine della conferenza stampa dell'incontro informale dei ministri europei della Cooperazione allo sviluppo a Firenze. ''Il ministro Mogherini - ha aggiunto - sta per partire per una missione e il nostro messaggio deve essere di fermare le armi.

Noi abbiamo dato una mano in tutti modi al negoziato di Kerry, ma poi tutto e' franato. E quando la politica fallisce episodi di violenza come quelli che sono avvenuti generano l'innesco''. Pistelli, ha confermato che ''i progetti di cooperazione vanno avanti, piuttosto la domanda sarebbe: che possibilita' abbiamo oggi per un intervento umanitario a Gaza'? C'e' un problema di accessi e di sicurezza dei convogli da organizzare''.

afe/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Guerini: scissione Pd? Credo nei miracoli. Ci stiamo lavorando
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia