domenica 19 febbraio | 22:13
pubblicato il 19/nov/2012 13:24

M.O./ Napolitano: Ue ha grande responsabilità, faccia sua parte

Presidente: Ue ripiegata su di sè, non ha dato contributo atteso

M.O./ Napolitano: Ue ha grande responsabilità, faccia sua parte

Napoli, 19 nov. (askanews) - "L'Europa ha responsabilità internazionali che sono rilevanti" e la situazione in medio Oriente con l'escalation di violenza tra Israele e Hamas rappresenta "un banco di prova per la politica europea", va fatto ciò che serve per preparare la strada per la pace. Lo ha detto il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano parlando a Napoli al termine di un incontro con il presidente tedesco e polacco dedicato ai temi europei. Napolitano ha osservato che "negli ultimi due anni per effetto della crisi acuitasi nell'eurozona, l'Ue si è ripiegata su di sè, abbiamo guardato dentro l'Ue e dato meno attenzione alle nostre responsabilità internazionali". Per questo, ha proseguito il presidente, "l'Ue probabilmente non ha dato il contributo he ci si aspettava nel quartetto (per il processo di pace in Medio oriente, ndr), e quindi è ora che faccia sentire la sua capacità".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia