martedì 17 gennaio | 12:03
pubblicato il 11/giu/2014 14:27

M.O.: M5S, nuovi insediamenti Israele sono ostacolo alla pace

(ASCA) - Roma, 11 giu 2014 - ''La nuova ondata di insediamenti illegali'' lanciata da Israele in Cisgiordania ''e' un chiaro ostacolo ai colloqui di pace. La stabilita' nella regione non si otterra', peraltro, attraverso dei futili proclami, come quello pronunciato nei giorni scorsi dal presidente Shimon Peres nel suo incontro con il Pontefice''. Lo scrivono i deputati M5S della Commissione Esteri sul portale web del gruppo parlamentare, in riferimento al recente via libera di Tel Aviv alla costruzione di 1.500 nuove case, di cui 1.100 nelle colonie della Cisgiordania e altre 400 a Gerusalemme est.

red/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ricerca, tartaruga gigante ultimo pasto di squalo del Mesozoico
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate