lunedì 20 febbraio | 14:58
pubblicato il 11/giu/2014 14:27

M.O.: M5S, nuovi insediamenti Israele sono ostacolo alla pace

(ASCA) - Roma, 11 giu 2014 - ''La nuova ondata di insediamenti illegali'' lanciata da Israele in Cisgiordania ''e' un chiaro ostacolo ai colloqui di pace. La stabilita' nella regione non si otterra', peraltro, attraverso dei futili proclami, come quello pronunciato nei giorni scorsi dal presidente Shimon Peres nel suo incontro con il Pontefice''. Lo scrivono i deputati M5S della Commissione Esteri sul portale web del gruppo parlamentare, in riferimento al recente via libera di Tel Aviv alla costruzione di 1.500 nuove case, di cui 1.100 nelle colonie della Cisgiordania e altre 400 a Gerusalemme est.

red/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Renzi apre congresso Pd, minoranza accusa: "Sceglie scissione"
Sinistra
Nasce Sinistra italiana: "Da D'Alema non col cappello in mano"
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia