lunedì 05 dicembre | 03:16
pubblicato il 26/giu/2014 16:18

M.O.: Grasso, non esiste alternativa a dialogo. No azioni unilaterali

M.O.: Grasso, non esiste alternativa a dialogo. No azioni unilaterali

(ASCA) - Roma, 26 giu 2014 - ''Il mio viaggio in medio oriente prosegue in Palestina, dove ho incontrato il Primo Ministro Hadmallah. Come ho detto alle autorita' israeliane, e ieri anche al Primo Ministro Netanyahu, non esiste altra alternativa al dialogo e alla responsabilita' nel perseguimento del comune obiettivo della pace. Ho raccomandato a tutti gli interlocutori israeliani e palestinesi di evitare azioni unilaterali che possano compromettere le prospettive di un accordo''. E' quanto affermato dal presidente del Senato, Pietro Grasso, nella sua visita ufficiale in Israele e Palestina, dove ha incontrato ieri il primo ministro israeliano Netanyahu e oggi il primo ministro palestinese Hadmallah. ''Ho chiesto alle autorita' palestinesi di continuare a collaborare nella ricerca dei tre studenti rapiti - ha proseguito Grasso - e ho ribadito alle istituzioni israeliane che le ricerche da parte dell'esercito devono essere impostate alla moderazione e non colpire la popolazione civile. Non possiamo permettere una nuova escalation di violenza e tensione''. Per il presidente del Senato ''i tempi sono maturi per poter vedere finalmente due stati liberi per due popoli, in grado non solo di coesistere ma di poter prosperare insieme uno accanto all'altro, avendo come principale riferimento la tutela e la promozione dei diritti delle persone''. ''Questo conflitto e' troppo lungo e doloroso - ha aggiunto - : la pace e' a portata di mano ma e' necessario uno straordinario impegno da parte di tutte le parti in causa, ognuna delle quali deve concedere qualcosa all'altra senza precondizioni''. Quindi ha concluso: ''Per usare le parole di papa Francesco, per fare la pace ci vuole piu' coraggio che per fare la guerra. L'Italia durante il semestre di presidenza del Consiglio dell'Unione Europea intende impegnare l'Unione ad una presenza forte e autorevole nel Grande Mediterraneo e in questa terra''.

com-sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari