domenica 26 febbraio | 18:38
pubblicato il 30/giu/2014 20:13

M.O.: Grasso, i tre adolescenti vittime di una guerra insensata

(ASCA) - Roma, 30 giu 2014 - ''Il ritrovamento dei corpi di Eyal, Gilad e Naftali e' la notizia che nessuno di noi avrebbe voluto ricevere. In questo momento drammatico il mio pensiero va alle loro famiglie a cui va la mia personale solidarieta' e la vicinanza del nostro Paese. Sono tornato ieri dalla visita di Stato in Israele e Palestina dove avevo incontrato anche la famiglia di Eyal. Speravo in un epilogo diverso: erano solo adolescenti, sono vittime di una guerra insensata''. E' quanto scrive su Facebook il presidente del Senato, Pietro Grasso.

''Nessuna differenza culturale o politica puo' giustificare episodi come questo. E' pero' nel momento di maggiore disperazione che dobbiamo rilanciare l'idea della pace come unica alternativa alla guerra in medio-oriente: dobbiamo spezzare questa catena di odio e violenza - sottolinea Grasso - ed impedire a tutti i costi che altre famiglie, israeliane o palestinesi, debbano ancora soffrire''.

red/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech