sabato 10 dicembre | 16:06
pubblicato il 02/lug/2014 15:27

M.O.: Fiano(Pd), vendetta non placa dolore. Nessuna differenza di sangue

(ASCA) - Roma, 2 lug 2014 - ''Nessuna vendetta puo' placare il dolore e il lutto. Se qualcuno da parte israeliana ha pensato di vendicarsi uccidendo un giovane palestinese ha commesso un crimine orrendo e imperdonabile''. Lo dichiara in una nota Emanuele Fiano, deputato del Partito Democratico.

''E' quello che ha detto anche il premier Nethanyau - spiega Fiano - che ha chiesto ''un'immediata inchiesta sull'uccisione del giovane palestinese e sulle circostanze intorno alla morte', aggiungendo che ''Israele e' un paese di legge e ognuno e' obbligato ad agire in accordo con la legge stessa'''.

''Davanti allo scorrere del sangue, faccio mie le parole dei familiari dei ragazzi israeliani trucidati nei giorni scorsi: ''Non c'e' differenza tra sangue e sangue. Se un giovane arabo e' stato ucciso per motivi nazionalistici e' un atto orrendo e orribile'. Sia lieve la terra per tutte le morti innocenti e siano forti i vivi a perseguire la pace'', conclude Fiano.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Da Mattarella possibile incarico domenica, in pole c'è Gentiloni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina