martedì 21 febbraio | 18:26
pubblicato il 28/lug/2014 15:53

M.O.: Cuperlo (Pd), appello per tregua subito e forza interposizione Onu

(ASCA) - Roma, 28 lug 2014 - ''A Gaza si muore. La tregua di sole poche ore strappata ieri non risolve il dramma. A questo punto gli sforzi per un cessate il fuoco effettivo devono moltiplicarsi. Agire si puo'. Si deve''. E' quanto scrive il deputato del Pd Gianni Cuperlo in un appello lanciato su Facebook e nel quale individua tre obiettivi. ''Piu' di 1000 morti tra i palestinesi - scrive - , il quaranta per cento donne e bambini. 37 vittime israeliane. A Gaza si soffre e si muore. Il primo imperativo e' fermare il massacro. Una tregua e il cessate il fuoco siano immediati, e non per poche ore. L'Europa esca dall'immobilismo e assieme alle altre istituzioni internazionali assuma una iniziativa sui tre versanti: diplomatico, umanitario, e di una presenza militare di pacificazione. Si avanzi la proposta di una forza di interposizione schierata sul terreno sul modello del Libano con il mandato a evitare la prosecuzione dell'invasione via terra di Gaza e a bloccare il lancio di razzi contro Israele''. E' ancora: ''Si riparta dagli accordi gia' siglati, a cominciare da Oslo '93. Bloccare gli insediamenti dei coloni e smantellare il Muro (dichiarato illegittimo dalla Corte di giustizia dell'Aia) con cui Israele ha realizzato l'annessione di una parte dei territori palestinesi. Si sviluppino azioni di solidarieta' verso le popolazioni e le strutture colpite dai bombardamenti di queste settimane, supportando l'azione di associazioni, Ong e volontari che operano gia' nel teatro di guerra. E si ricostruisca una cultura del compromesso e della pace nella coscienza pubblica e democratica''.

Quindi Cuperlo conclude: ''Mobilitiamoci e mobilitiamo il Pd, la prima forza del socialismo e della sinistra europei in un'azione politica, di solidarieta' e difesa dei diritti umani, del dialogo, della convivenza. Promuoviamo aiuti umanitari, appelli, presidi, fiaccolate e qualunque altra iniziativa si muova nella linea di ieri e di sempre, quella di due popoli per due Stati''. com-sgr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Speranza: domani non andrò alla direzione, ieri rottura nel Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia