lunedì 16 gennaio | 12:33
pubblicato il 02/lug/2011 13:15

Missioni/ Versace: Sud Italia vero fronte, mandare lì l'esercito

Alle missioni partecipare politicamente con gli istruttori

Missioni/ Versace: Sud Italia vero fronte, mandare lì l'esercito

Roma, 2 lug. (askanews) - "Duecentomila militari sono troppi, ne basterebbero la metà. Non dobbiamo licenziare nessuno ma ricollocare gli uomini. L'Esercito così com'è non serve, alle missioni internazionali dovremmo partecipare politicamente, mandare istruttori, ma noi Kabul ce l'abbiamo a Reggio Calabria, Beirut a Napoli, Baghdad a Palermo. L'Esercito va portato massicciamente al Sud, ricollocato definitivamente perché il vero fronte è quello". Lo ha detto a KlausCondicio, il talk show di Klaus Davi in onda su YouTube, l'imprenditore e deputato del Pdl Santo Versace. "Cinquantamila soldati al Sud - ha aggiunto - creano 200 mila posti di lavoro, creano ricchezza. Il militari lavorerebbero al fianco delle forze dell'ordine e sarebbero il perno della Protezione Civile".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Governo
Alfano: elezioni? Avanti finchè c'è carburante, senza psicodrammi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, prima passeggiata spaziale per il francese Thomas Pesquet
TechnoFun
Arriva Switch, la nuova console trasformista di Nintendo
Sistema Trasporti
A Milano il car sharing DriveNow apre alle auto elettriche