sabato 25 febbraio | 23:56
pubblicato il 01/apr/2015 19:48

##Minoranza Pd insiste: modificare Italicum, Pasqua porti saggezza

Riapriamo il confronto e i numeri ci saranno anche al Senato

##Minoranza Pd insiste: modificare Italicum, Pasqua porti saggezza

Roma, 1 apr. (askanews) - La minoranza Pd spera ancora che l'Italicum possa essere modificato alla Camera: "Speriamo la Pasqua porti saggezza e si riapra il confronto", dice Alfredo D'Attorre. Il calendario fissato ieri, avvio in commissione l'8 aprile per arrivare in aula il 27, lascia infatti un pò di giorni di tempo a maggioranza e minoranza per riflettere.

Nonostante i toni alti registrato alla direzione di lunedì e nei giorni seguenti c'è infatti chi non si "rassegna alla possibilità di trovare una soluzione", come Andrea Giorgis, deputato Pd e membro della commissione Affari Costituzionali di Montecitorio. "Non voglio compromessi al ribasso - ha spiegato -e non è affetto detto non ci siano i numeri al Senato - come teme il governo se non dovesse arrivare l'ok definitivo a Montecitorio - perché non si dovrebbero sostenere miglioramenti? La maggioranza di governo è in grado di farlo con i suoi numeri e credo anche altre forze politiche approverebbero".

"Questa legge - spiega Giorgis - presenta evidenti incongruenze e limiti che bisogna rimuovere, le soluzioni tecniche sono molteplici: bisogna evitare di trasformare un'esigua minoranza sociale in una consistente maggioranza politica e poi evitare che soprattutto in un contesto di una sola camera eletta dai cittadini, la maggiorparte dei parlamentari non venga scelta dai cittadini. Ma nessun - assicura - vuole dare un colpo per mettere in difficoltà il governo o rallentare le riforme".

D'Attorre poi difende Bersani nella ricostruzione della vicenda sul ritorno al Mattarellum: "Giachetti dice una grossa bugia perchè la sua era una mozione-farsa per mettere in difficoltà il governo Letta, lo sanno anche i bambini che una legge elettorale non si fa con una mozione e comunque il Mattarellum sarebbe di gran lunga preferibile a questo Italicum".

Quanto ai numeri li potremo "verificare - aggiunge l'esponente della minoranza dem - ma mi stupisce che Orfini trovi incredibili le posizioni di Bersani. E' incredibile che lui faccia finta di non capire". Per D'Attorre perciò "ha ragione Speranza che ha fatto un giusto appello a far depositate la polvere speriamo la Pasqua porti saggezza e si riapra il confronto" quando si riunirà il gruppo del Pd alla Camera prima dell'avvio dell'iter parlamentare dell'Italicum.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech