martedì 06 dicembre | 16:56
pubblicato il 19/gen/2015 18:27

Minoranza Pd insiste contro capilista bloccati, no trucchetti

Berlusconi ha già posto veto su collegi, non svendiamo riforma

Minoranza Pd insiste contro capilista bloccati, no trucchetti

Roma, 19 gen. (askanews) - La minoranza Pd insiste nel chiedere la modifica della riforma elettorale per ridurre il numero di caplista bloccati. In una conferenza stampa al Senato, portavoce Miguel Gotor e Paolo Corsini, si esprime apprezzamento per le 24 ore di riflessione proposte da Matteo Renzi stamattina all'assemblea del gruppo ma viene anche ribadito che "la legge elettorale è eminentemente del Parlamento e noi siamo impegnati a fare di tutto per migliorarla". In più la minoranza dem lancia l'allarme su possibili "trucchi" procedurali per aggirare l'ostacolo delle modifiche chieste. "Renzi questa mattina ci ha detto che ci sono strumenti parlamentari e procedurali che possono far approvare la legge in 48 ore - ha denunciato il senatore bersaniano -, questi sono trucchi che offendono i valori e le regole della Costituzione".

"Come Pd abbiamo detto per dieci anni che il porcellum ha aumentato il divario tra il Parlamento e i cittadini - ha ricordato Gotor - e ora con il 60% di deputati nominati stiamo producendo un porcellinum". Esiste un emedamento sottoscritto da un terzo dei senatori del Pd che propone di modificare questa percentuale e portarla al 30%, "questa è una mediazione possibile, un compromesso oggetto del confronto".

Gotor ha anche sottolineato come "Berlusconi ha già posto un veto sui collegi uninominali che per il Pd sono sempre stati la proposta migliore, abbiamo dovuto subire quel veto ora non svendiamo la questione più decisiva. Chiediamo al nostro segretario un confronto sereno, serio, reale che tenga conto dell'opinione di un terzo dei senatori del Pd, non è per orgoglio o per puntiglio ma per un convincimento politico che vogliamo tenere il punto".

(segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Governo
Mattarella congela Renzi e attende Pd, crisi dopo la manovra
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Touchscreen e realtà aumentata: a Milano il supermarket del futuro
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni