sabato 03 dicembre | 21:05
pubblicato il 13/feb/2015 15:27

Minoranza Pd chiede a Renzi di fermarsi su riforme: riflettiamo

D'Attorre: "Non si può andare avanti come se niente fosse"

Minoranza Pd chiede a Renzi di fermarsi su riforme: riflettiamo

Roma, 13 feb. (askanews) - In assemblea Pd ha potuto parlare solo Gianni Cuperlo, perché poi la riunione è stata interrotta per tornare in aula, ma tutta la minoranza Pd sembra ora orientata a chiedere a Matteo Renzi di fermarsi. Lo scontro sulle riforme non va bene, secondo l'ala sinistra del partito e non è solo Cuperlo a pensare che sia "una sconfitta votare con l'aula mezza vuota". Anche Alfredo D'Attorre, bersaniano, spiega: "Non si può andare avanti come se nulla fosse, mentre tutte le opposizioni lasciano l'aula. Chiederemo una riflessione nel gruppo per valutare di riaprire un'iniziativa politica nei confronti delle opposizioni, non solo sulla procedura, ma anche sui temi".

Il gruppo Pd, a quanto pare, tornerà a riunirsi alla prima pausa dei lavori dell'aula.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, Renzi: brogli? Siamo seri, polemiche stanno a zero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari