martedì 24 gennaio | 10:46
pubblicato il 18/set/2013 18:13

Ministro Kyenge contestata a Monza da una decina giovani padani

Striscione: "Fatti mandare da genitore 1 a prendere il latte"

Ministro Kyenge contestata a Monza da una decina giovani padani

Milano (askanews) - Contestazioni, fischi e uno striscione con la scritta "Fatti mandare dal genitore 1 a prendere il latte". Così una decisa di giovani padani hanno accolto il ministro dell'Integrazione Cecile Kyenge a Monza in occasione della consegna di una maglia del Monza Calcio con la scritta "No Racism" frutto di un'iniziativa per combattere il razzismo, in particolare nel mondo del calcio. La contestazione dei giovani padani, invece, faceva riferimento alla proposta, da cui lo stesso ministro ha più volte preso le distanze, di sostituire il termine padre e madre sui documenti di identità con i termini "genitore 1" e "genitore 2". Kyenge non ha dato molto peso alla contestazione, liquidandola con una battuta: "Sono venuti qui per salutarmi".

Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4