domenica 19 febbraio | 17:50
pubblicato il 18/set/2013 18:13

Ministro Kyenge contestata a Monza da una decina giovani padani

Striscione: "Fatti mandare da genitore 1 a prendere il latte"

Ministro Kyenge contestata a Monza da una decina giovani padani

Milano (askanews) - Contestazioni, fischi e uno striscione con la scritta "Fatti mandare dal genitore 1 a prendere il latte". Così una decisa di giovani padani hanno accolto il ministro dell'Integrazione Cecile Kyenge a Monza in occasione della consegna di una maglia del Monza Calcio con la scritta "No Racism" frutto di un'iniziativa per combattere il razzismo, in particolare nel mondo del calcio. La contestazione dei giovani padani, invece, faceva riferimento alla proposta, da cui lo stesso ministro ha più volte preso le distanze, di sostituire il termine padre e madre sui documenti di identità con i termini "genitore 1" e "genitore 2". Kyenge non ha dato molto peso alla contestazione, liquidandola con una battuta: "Sono venuti qui per salutarmi".

Gli articoli più letti
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Sinistra
Scotto lascia Si: non serve partito ma nuovo centrosinistra
Pd
Pd, fallisce nuova mediazione ma si tratta. Rischio scissione
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia