venerdì 24 febbraio | 14:05
pubblicato il 30/gen/2012 10:36

Mills/ Berlusconi: ai giudici non interessano le prove

La dichiarazione di ricusazione depositata in corte d'appello

Mills/ Berlusconi: ai giudici non interessano le prove

Milano, 30 gen. (askanews) - "L'argomentazione utilizzata dai giudici secondo cui l'esame dei testi a difesa sarebbe divenuta superflua in conseguenza dei soli testi d'accusa ha svelato un completo disinteresse per il contributo probatorio apportabile dalla difesa. Non si spiega come tali prove possano essere divenute superflue senza che fosse intervenuta alcuna modifica della situazione processuale". E' uno dei passaggi della dichiarazione di ricusazione dei giudici che si occupano del processo per il caso Mills preparata dagli avvocati Niccolò Ghedini e Piero Longo e firmata dall'imputato di corruzione in atti giudiziari Silvio Berlusconi. Il riferimento è ai testimoni Camaggi, Marcucci, Gironi e briatore che prima erano stati decisi e poi revocati dal collegio della decima sezione penale presieduto da Francesca Vitale. Nella dichiarazione di ricusazione l'ex premier e i suoi legali accusano i giudici di subordinare l'assunzione della prova alla necessità di finire il processo entro un termine prestabilito per evitare la prescrizione.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Pd
Nel Pd braccio di ferro su data primarie, Orlando in campo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech