sabato 25 febbraio | 01:28
pubblicato il 27/dic/2013 18:27

Milleproroghe: Di Pietro, governo tenta porre rimedio figuraccia

(ASCA) - 27 dic - ''Con il Milleproroghe varato oggi dal Cdm, il governo ha tentato di porre rimedio alla misera figuraccia fatta con il ritiro del dl ''Salva-Roma'''. Lo scrive il presidente dell'Italia dei Valori, Antonio Di Pietro, in un post sul suo blog. ''Certo, quel provvedimento era stato completamente snaturato - aggiunge Di Pietro - e conteneva al suo interno, come abbiamo denunciato anche noi dell'IdV, provvedimenti aberranti, ma se si e' arrivati fino a quel punto e' stato perche' l'attuale esecutivo si e' piegato ai ricatti delle diverse forze politiche e, strizzando l'occhio un po' a destra e un po' a sinistra, ha dimostrato di non saper prendere decisioni nell'interesse dei cittadini''. ''E' chiaro - prosegue l'ex-pm - che, al di la' di alcuni provvedimenti, che ci sembrano apprezzabili, come lo stanziamento di fondi destinati al contrasto della poverta' o l'intervento volto a salvare sei miliardi di fondi europei, solo nei prossimi giorni capiremo bene la portata delle misure contenute nel decreto. Intanto, una cosa e' chiara a tutti: non basta certo il Milleproroghe per risolvere i problemi strutturali che affliggono l'economia del nostro Paese. Questo esecutivo avrebbe dovuto mettere in campo ben altre misure per il rilancio dell'economia, per creare nuova occupazione e attrarre investimenti, ma nulla di tutto cio' e' stato fatto. Anzi, con l'inizio del nuovo anno, i cittadini dovranno fare i conti con una raffica di rincari che vanno dall'aumento del costo del caffe' presso i distributori automatici a quello dell'invio delle lettere. E' questa la realta' con la quale gli italiani si confrontano quotidianamente''. Quindi Di Pietro conclude: ''Alla luce di cio' mi chiedo: saranno ancora disposti a fare sacrifici mentre la Casta, chiusa nelle sue stanze d'oro, continua a fare il proprio comodo? Io credo di no. La corda e' stata tirata fin troppo e rischia di spezzarsi. Percio', mi auguro che in Parlamento ci sia ancora qualcuno con un briciolo di dignita' che riesca a portare a casa almeno un obiettivo: approvare una nuova legge elettorale per poi ridare, immediatamente, la parola agli elettori''. com-sgr/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech