venerdì 24 febbraio | 06:52
pubblicato il 15/apr/2014 11:45

Milano: Kabobo condannato a 20 anni (1 update)

(ASCA) - Milano, 15 apr 2014 - Vent'anni di carcere per Adam Kabobo, il ganese che l'11 marzo scorso ha ucciso a colpi di piccone tre persone nel quartiere milanese di Niguarda. E' quanto prevede la sentenza emessa oggi dal gup, Manuela Scudieri, al termine del processo con rito abbreviato. In base al verdetto, una volta espiata la condanna a 20 anni di reclusione, Kabobo dovra' trascorrere altri tre anni all'interno di una casa di cura e custodia. In pratica, il giudice ha accolto le richieste del pm, Isidoro Palma, che aveva chiesto per il ganese una condanna a 20 anni piu' 6 di ospedale psichiatrico giudiziario. I risarcimenti alle parti civili ammontano a circa 100mila euro ciascuno.

La sentenza riconosce la semi infermita' mentale del condannato. Per questo Benedetto Ciccarone e Francesca Colasuono, avvocati di Kabobo, sono pronti a presentare ricorso in appello nel tenativo di far riconoscere l'infermita' totale del loro assistito nel processo di secondo grado. fcz/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech