giovedì 23 febbraio | 11:12
pubblicato il 28/gen/2013 18:52

Milano: al via rimpasto, De Cesaris 'promossa' vice sindaco

(ASCA) - Milano, 28 gen - Ada Lucia De Cesaris e' il nuovo vicesindaco del Comune di Milano. Accanto a lei, che prende il posto della dimissionaria Maria Grazia Guida ma che mantiene le deleghe di assessore all'Urbanistica, arriva a Palazzo Marino Francesco Cappelli, che assume le deleghe su istruzione e educazione. E' questo solo il primo tassello del rimpasto che il sindaco Giuliano Pisapia deve effettuare all'interno della giunta di Palazzo Marino dopo le dimissioni di Bruno Tabacci, Maria Grazia Guida e Lucia Castellano, candidati alle elezioni politiche. Le loro deleghe sono state per il momento assegnate ad altri assessori. Ma per mettere la parola fine al rimpasto a Palazzo Marino serve ancora tempo. ''Ho deciso di attribuire solo due incarichi nuovi - ha spiegato Pisapia intervenendo in consiglio comunale - in attesa di definire meglio il quadro nelle prossime settimane per ripartire con maggiore forza e per rilanciare quanto fatto sino a oggi''.

fcz/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Nestlé eliminerà 18.000 tonn. di zucchero da prodotti entro 2020
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech