giovedì 23 febbraio | 10:52
pubblicato il 12/feb/2011 11:15

Milano 2011/ Sara Giudice lancia lista civica autonoma

"Per il momento a sè stante rispetto a Moratti"

Milano 2011/ Sara Giudice lancia lista civica autonoma

Milano, 12 feb. (askanews) - Alle prossime elezioni comunali di Milano ci sarà anche una lista civica capeggiata da Sara Giudice, la giovane militante del Pdl che nei giorni scorsi ha fatto parlare di sè per una raccolta firme finalizzata a chiedere le dimissioni di Nicole Minetti, consigliere regionale del Pdl coinvolta nel caso Ruby. Lo ha annunciato la stessa Giudice dopo avere inutilmente tentato di consegnare le firme al direttore del Foglio, Giuliano Ferrara, che oggi ha riunito circa 2000 persone al teatro Dal Verme. "Il nome provvisorio della lista - ha detto Giudice - è 'generazione mille euro', rivolta alle persone per bene che lavorano e prendono un sacco di porte in faccia". Quanto ai rapporti con il candidato sindaco del Pdl, Letizia Moratti, Giudice ha aggiunto che "per il momento la lista è a sè stante" e non ha escluso di essere lei stessa candidato sindaco.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
150 ettari oliveto sul mare a Menfi, prende vita progetto Planeta
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Una legge per istituire la Giornata del risparmio energetico
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
A Tallinn in Estonia un robot fattorino fa consegne a domicilio
TechnoFun
La Cina leader nel mondo delle app per abbellire i selfie
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech